Cancelli automatici scorrevoli: norme di sicurezza

I cancelli scorrevoli automatici possono diventare causa di incidenti, come urti, schiacciamenti di alcune parti del corpo o addirittura cortocircuiti. Per questo motivo si è reso indispensabile stilare delle norme di sicurezza per cancelli scorrevoli al fine prevenire questi episodi.

Cancelli automatici normativa

Le normative EN 12453 e EN 12445 sono state introdotte proprio per regolare i meccanismi fondamentali per garantire la sicurezza e le procedure necessarie affinché il cancello sia a norma.

Negli anni ci si è accorti che le fotocellule da sole non sono sufficienti per garantire la piena sicurezza nell’azione di apertura e chiusura dei cancelli elettrici scorrevoli: queste infatti possono essere considerate dei meccanismi di protezione aggiuntivi ma da sole non rispettano la normativa vigente.

L situazione è ancora più complicata se i cancelli automatizzati si trovano in zone pubbliche, come scuole, strutture turistiche o enti pubblici. Una soluzione può essere quella di dotare il nostro cancello di un dispositivo che ne riduca la forza di azione in caso di presenza di oggetti, veicoli o persone.

Mettere in sicurezza i cancelli motorizzati

In fase di installazione, dobbiamo assicurarci che la ditta che se ne occupa ci rilasci il manuale d’uso, la certificazione CE e le istruzioni per la manutenzione, che deve avvenire periodicamente. Queste indicazioni devono contenere:

  • Dichiarazione di conformità dei singoli componenti
  • Disegno di tutto l’impianto
  • Istruzioni sul corretto utilizzo
  • Registro di tutti gli interventi di manutenzione
  • Schema elettrico del cancello

Essere in possesso di questa documentazione è una precisa responsabilità del proprietario del cancello: rispetta sempre le norme di sicurezza per cancelli automatici.

Contattaci gratuitamente

Chiudi il menu